• Andrea Zarattini

Le bollicine non sono tutte uguali

Se nell’80% dei casi le bollicine sono effettivamente perfette per l’aperitivo o per un momento leggero, ne esistono anche per momenti densi e significativi. Impossibile raccontare un vino della cantina Borgo Maragliano senza descrivere il luogo in cui è incastonata. Si, perché questa cantina è letteralmente incastonata nel suo panorama. La sala degustazione è un nido di cristallo appoggiato sul crinale di una vallata mozzafiato nella quale pendii, boschi e venti sono i protagonisti. Nella grande corte della cantina, sotto uno enorme tetto a vela in legno, si può ascoltare il silenzio e sentire il profumo dell’aria limpida e frizzante. Anche per chi non ha avuto la fortuna di vivere il sito aziendale non ci saranno difficoltà a far tornare l’equazione: - L'azienda agricola è posta a 450 metri sul livello del mare, a Loazzolo; - La zona è sferzata dal vento Marin; - Marne e arenarie per i fondi; - Pendii ripidi e valli strette; - Biodiversità totale rappresentata dai boschi che caratterizzano l’area. Quindi, vini freschi, minerali, vibranti perfetti per basi spumantistiche. Infatti, Borgo Maragliano è diventato sinonimo di bollicine, forse riduttivo, ma comprensibile dato il successo riscosso. A completare un quadro già ricco degli elementi essenziali ci sono poi i protagonisti: Silvia Galliano, un sorriso sempre per tutti ed entusiasmo da vendere, e la mano professionale di Carlo Galliano. Il vino dunque: Brut Nature Cuvée Giuseppe Galliano. 80% Pinot Noir e 20% Chardonnay, la base è giusta per dare nervo e impronta. Annata 2014 con sboccatura 2018. Mi colpiscono le geometrie. I profumi portano dritti a bere, si scivola dentro il bicchiere. Come dicevo è la struttura delle bolle a conquistarmi, c’è una sensazione tattile originale, un profilo fatto di angoli e segmenti che creano un piacere originale. Il rimando dopo la deglutizione è fisico, minerale e dinamico. Questo è uno spumante a cui dare più libertà di espressione, non solo aperitivo. E’ una bottiglia per una serata fitta, per parlare di cose importanti, dove la bollicina non deve essere solo sorrisi e spensieratezza. Questa bottiglia può essere perfetta per una serata di discorsi e parole oneste. Pensiamo allo spumante italiano collocandolo per funzione e caratura nel posto che merita.




Go BACK.png

WineZone Srl - P.iva 01593340050
Iscrizione al Registro Imprese di Asti n. 01593340050

R.E.A. AT-127805

Parlare Con Chi Fa Il Vino Mi Piace | Andrea Zarattini Wineview