Manchi Montalcino.

Come molti addetti ai lavori del settore vitivinicolo in questo mese, ho passato buona parte del mio tempo in due ambienti, cantina e casa. Non posso lamentarmi, la mia casa offre spazi verdi, possibilità di movimento e percezione del cambio delle stagioni. Anche la cantina è un buon posto nel quale lavorare, sorvolando sullo stress per un’accorta convivenza, la gente del vino che ho scelto è gente di cuore. La mia cantina privata è piena di grandi bottiglie. L’ottimo cibo non manca e condividere la vita con Monica Genesio è sempre un regalo, anche solo guardarla passare è un piacere. Mio figlio riempie spazi e silenzi con qualche risata, monotoni capricci, divertenti rumori molesti e tanto ed armonico disordine. A parte le preoccupazioni che tutti abbiamo, che quindi non mi differenziano da nessuno, cosa mi manca? La possibilità di prendere la macchina e andare a Montalcino. Intruso, testimone, forestiero, portabandiera, amico…chiamatemi come volete, so perfettamente che le opinioni sono varie, ben vengano. Montalcino manca, manca il suo vento, il suo cielo, il viale alberato che corre sopra le mura, manca la torre del vecchio comune, manca piazza padella, i nani del giardino del municipio, le formelle e la cronica mancanza di posteggio. Mi manca Mario appisolato sui divani dell’ingresso del Il Giglio Albergo - Ristorante Montalcino Mik Machetti, Alberto Ponziani che arriva impeccabile per il servizio all’ Osticcio, Bruno Caprioli con la polo blu ed il sigarillo che mi saluta dall’altra parte della strada …”Andrea amico miooo!!!”, mancano le bollicine di Simone Muggianu Alle Logge di Piazza, i saluti delle ragazze entrando in Consorzio del Vino Brunello di Montalcino e Giacomo Pondini trafelato dal lavoro ma sempre cortese. Mi manchi persino tu, con la montatura rossa spessa e lo sciarpone, che spesso fai finta di non vedermi … un abbraccio anche a te via! Mancano i mascalzoni di Castiglion del Bosco, il garbo di Nicola Giannetti,un negroni con Tommaso Cortonesi, il Range verde di Fabio Tassi impolverato e mal posteggiato davanti alla fortezza, il panciotto e la risata serena di Riccardo Talenti. Mi manca l’affetto di Andrea Cortonesi e Paola. Il piacere assoluto di parlare, ascoltare musica classica e bere Fuligni con Roberto Guerrini. Mancano i discorsi fitti ed arguti con Francesco Ripaccioli di prima mattina davanti al caffè. Manca la visione "triestina" delle cose di Federico Trost. Manca arrivare nei pressi del distributore e guardare in basso a destra per vedere che concretamente i progetti della ciurma di Cava d'Onice prendono forma. Manca un caffè con Cecilia Brandini e Gianni mentre quel gigante buono di Maia sonnecchia in mezzo al salone. Manca passare a Buonconvento e volgere il pensiero al contatore di casa Buffi… ma questa non la racconterò (Valentina Di Carlo, Emanuele Nardi, Francesco Buffi Lucia Simone Nannetti). Mi manca il profumo di pizza che invade la piazza di Petto's Pizza, i turisti che bevono Brunello alle quattro di pomeriggio d’estate, le vetrate del Belvedere Bar , andare a cena al Boccon Di Vino Montalcino da Marina Fiorani e la colazione con le torte insuperabili di Simonetta Ripaccioli. Mancano anche tutti quelli che per limiti di spazio non posso citare ma che rendono Montalcino, MONTALCINO. Giacomo Bartolommei Francesco Marone Cinzano Riccardo Bogi Elisa Fanti Andrea Machetti Lucia Nannetti Mario Fedolfi Riccardo Silla Viscardi Gigliola Giannetti Luciano Ciolfi Elia Palazzesi Lorella Carresi Brookshaw Anna Vittoria Giovanni Neri Amedeo Cencioni Alberto Machetti Mancano i 450 km che facevo ormai senza accorgermene, manca persino l’autovelox del passaggio a livello da Banfi e le voragini sulla superstrada verso Grosseto. Nella mia cantina ci sono tante bottiglie di Rosso, Brunello e Moscadello eppure da qui hanno un profumo diverso, un colore più tenue, danno un’ebbrezza diversa, mancano le vigne, mancano i produttori, mancano i lecci…mancano gli amici. Un abbraccio dalle Langhe.




Go BACK.png

WineZone Srl - P.iva 01593340050
Iscrizione al Registro Imprese di Asti n. 01593340050

R.E.A. AT-127805

Parlare Con Chi Fa Il Vino Mi Piace | Andrea Zarattini Wineview