• Andrea Zarattini

Grignolino: Bogia nen! [bʊʤaˈnɛŋ]

Grignolino bogia nen! (*cit.)

Grignolino non puoi e non devi piacere a tutti.

Grignolino non ti muovere, resta dritto, non snaturarti e non cambiare.

Essenziale, introverso, minimalista e puro.

Hai classe non ti mescolare con il mucchio.

Nobile, Piemontese e Coraggioso.


*Dietrol’epiteto “Bogia nen”, utilizzato con spregio per definire la tipica immobilità dei piemontesi, si nasconde una storia di coraggio e sprezzo del pericolo che ha come palcoscenico l’Assietta.

L’altopiano che divide le valli Susa e Chisone fu teatro il 19 luglio 1747 della sanguinosa battaglia che pose fine alla guerra di successione austriaca, decretando la vittoria degli austro-piemontesi.

Per difendere la vetta del Gran Serin il comandante sabaudo, il conte di Bricherasio ordinò al conte di San Sebastiano – che difendeva la Testa dell’Assietta – di ritirarsi verso la montagna.

Il conte però disobbedì, rivolse ai suoi soldati, in dialetto piemontese la frase <nojautri bogioma nen da si>, ovvero “non ci muoviamo da qui”.

Dopo cinque ore i francesi furono costretti a ritirarsi lasciando sul campo 5.600 caduti.

La guarnigione piemontese ne contò appena 192.


Divisorio POST.jpg
Go BACK.png