• Andrea Zarattini

Le Miniere Cru Valpolicella

Vino dinamico e sorprendente.

Vino slanciato, essenziale e preciso. Frutto di un concetto, il cosiddetto Terroir, tanto scontato per abuso quanto difficile da esprimere.

Un vino che sposta l’ascisse e l’ordinate della denominazione e i miei preconcetti su Corvina Veronese, Corvinone e Rondinella.

Si esprime in francese ma raffigura e rappresenta perfettamente il suo territorio.

Profuma di briosità e leggerezza ma resta fedele alle uve con cui è fatto

Una idea arguta, sotto il naso, anzi sotto i piedi di molti ma riuscita bene a pochissimi.

Bravo Andrea!

Divisorio POST.jpg
Go BACK.png